L’11 e il 12 febbraio continueranno gli incontri nella scuola secondaria con le classi seconde, promossi dall’Amministrazione Comunale, con l’intento di comunicare ai giovani studenti e alle giovani studentesse le norme di un agire collettivo che si traduca nel massimo beneficio per loro e che costituisca prevenzione al mettere in essere comportamenti “a rischio”.

Il “rischio” negli adolescenti è spesso connesso con la crescita. Con il bisogno di dimostrare a sé stessi e agli altri che si è importanti e capaci.

L’attuale pandemia non ha di certo favorito una piena e tranquilla socialità.

Sono aumentate le paure e ansie negli adulti e nei ragazzi e le conseguenze potrebbero essere un aumento di casi di difficoltà relazionale e affettiva.

E’ importante quindi essere vigili e attenti ai fenomeni che ci vengono segnalati e essere il più possibile presenti nella vita della Scuola.

Catia Facco

Assessore alla Scuola

12/02/2021