Informazioni generali

La denuncia di morte va trasmessa all'Ufficio Stato Civile del Comune.

Per i decessi avvenuti in ospedale, la denuncia di morte viene resa dal Direttore Sanitario della struttura.

Per i decessi avvenuti in abitazione o in casa di cura privata la denuncia può essere resa:

  • da uno dei congiunti;
  • da persona convivente con il defunto;
  • da persona delegata;
  • da persona informata del decesso.

Il medico necroscopo, incaricato dal Servizio Igiene Pubblica dell'ULSS 6, effettua l'accertamento della morte entro 24 ore dal decesso.

Tempi

L'Ufficio Stato Civile riceve le denunce di morte nei seguenti giorni e orari:

  • dal lunedì al venerdì ore 09.00-13.00;
  • mercoledì pomeriggio ore 15.30-18.00;
  • anche il sabato ore 09.00-12.00.

Costi

  • Non sono previsti costi per l'iter amministrativo
A chi rivolgersi: Stato Civile

Orari di apertura

da Lunedì a Venerdì: 9.00 – 13.00
Mercoledì: 15.30 – 18.00

Contatti

Ultimo aggiornamento:

19/02/2019
Approfondimenti

Normativa:

  • D.M del 27 febbraio 2001, in G.U. n. 66 del 20 marzo 2001 "Tenuta dei registri dello stato civile nella fase antecedente all'entrata in funzione degli archivi informatici";
  • D.P.R. n. 396 del 3 novembre 2000 "Regolamento per la revisione e la semplificazione dell'ordinamento dello stato civile, a norma dell'articolo 2, comma 12, della legge 15 maggio 1997, n. 127" e circolari integrative;
  • D.P.R. n. 285 del 10 settembre 1990 "Approvazione del regolamento di polizia mortuaria".

Documentazione da presentare:

  • Certificato necroscopico compilato dal medico necroscopo;
  • scheda Istat compilata dal medico curante.
Responsabili

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:

Stato Civile (Responsabile: Calzavara Isabella)

Responsabile del procedimento:

Titolare del potere sostitutivo (persona a cui rivolgersi in caso di inerzia nel procedimento):

Dettagli Procedimento