Informazioni generali

Il comune di Vigonza favorisce l’iniziativa di gruppi, associazioni, enti, soggetti pubblici o privati, per lo svolgimento di attività di particolare rilevanza che siano rivolte all’intera comunità vigontina. Per il raggiungimento di tale scopo il Comune si avvale, tra gli altri, dell’istituto del Patrocinio.

Il Patrocinio è concesso dal Sindaco ed è attestazione di apprezzamento, adesione e sostegno a iniziative ritenute meritevoli per le loro finalità economico-sociali, culturali, artistiche, storiche, istituzionali, sportive, scientifiche e umanitarie.

Le iniziative per le quali è possibile richiedere il Patrocinio devono:
- essere senza scopo di lucro (forme contributive possono essere previste purchè sempre non ne derivi un profitto);
- essere pubbliche, con accesso libero o prenotazione aperta alla generalità dei cittadini;
- essere “accessibili” a tutti in quanto previste in luoghi privi di barriere architettoniche o resi agibili per la manifestazione;
- garantire la libera espressione delle opinioni, come nel caso di convegni, dibattiti e simili.

Tempi

Per ottenere il patrocinio il richiedente deve inoltrare, con i mezzi che diano certezza di ricevimento, domanda scritta al Comune almeno 30 giorni prima della data di svolgimento della manifestazione o iniziativa. E’ facoltà dell’amministrazione prendere in esame istanze pervenute dopo tale termine in ragione di specifici motivi. Il Sindaco – entro il termine di trenta giorni dal ricevimento dell’istanza – esamina la richiesta e dispone in merito.

A chi rivolgersi: URP - Protocollo

Orari di apertura

da Lunedì a Venerdì: 9.00 – 13.00
Mercoledì: 15.30 – 18.00

Contatti

A chi rivolgersi: Affari generali, Segreteria

Orari di apertura

da Lunedì a Venerdì: 9.00 – 13.00
Mercoledì: 15.30 – 18.00

Contatti

Orari di apertura

Lunedì, Martedì e Giovedì: 9.00 – 13.00
Mercoledì: 15.30 – 18.00

Contatti

Ultimo aggiornamento:

07/07/2018
Approfondimenti

Normativa:

Regolamento per la concessione del Patrocinio Comunale, approvato con delibera di Consiglio Comunale n.102 del 18.12.2012.

Documentazione da presentare:

L’istanza di Patrocinio deve contenere tutti gli elementi utili per consentire all’amministrazione di valutarne l’ammissibilità. In particolare deve riportare:
- la data della manifestazione;
- l’esatta descrizione del soggetto richiedente e della sua attività statutaria;
- il programma dettagliato della manifestazione o iniziativa;
- gli obiettivi e le motivazioni della manifestazione o iniziativa;
- l’esatta indicazione (tipologia, dimensioni, quantità) del materiale e degli eventuali interventi di supporto richiesti al Comune oltre al patrocinio;
- segnalazione degli eventuali interventi relativi al traffico cittadino e al trasporto pubblico locale necessari per lo svolgimento della manifestazione o iniziativa;
- il quadro economico;
- ogni altra notizia utile.

Le richieste di patrocinio devono uniformarsi ai progetti e ai programmi formulati dall’amministrazione comunale nella sua attività programmatoria o comunque con essa non divergente.

Ulteriori informazioni:

- La concessione del patrocinio comporta l’onere in capo al richiedente di esporre – in massima evidenza – su tutto il materiale promozionale dell’iniziativa lo stemma e il nome del Comune di Vigonza e la dicitura “con il patrocinio del Comune di Vigonza”.
- La bozza di tutto il materiale promozionale deve essere preventivamente concordata con il Settore competente.
- L’utilizzo improprio del logo del Comune comporta la revoca del patrocinio e di ogni eventuale agevolazione.
- La concessione del patrocinio non coinvolge il Comune in alcuna forma di responsabilità connessa con l’evento patrocinato, né nei riguardi degli organizzatori, né nei riguardi del pubblico, né nei confronti di terzi, fatta salva la compartecipazione all’evento espressamente disposta in atti comunali.
- La concessione del patrocinio da parte del Comune non sostituisce eventuali autorizzazioni, concessioni o nulla osta richiesti per la realizzazione della manifestazione.
- Il soggetto organizzatore dovrà pertanto dotarsi, a propria cura e spese, di tutte le necessarie autorizzazioni, licenze, e permessi che la normativa al momento vigente contempla.

Responsabili

Responsabile del provvedimento:

Dettagli Procedimento

Modalità avvio:

Ad istanza dell'interessato

Conclusione procedimento:

Provvedimento espresso