Informazioni generali

I partiti politici, i candidati a elezioni politiche, possono chiedere di occupare temporaneamente il suolo pubblico Comunale. Chi chiede la concessione di occupazione temporanea deve essere il rappresentante legale o il suo delegato.

Le occupazioni possono essere:

  • di modesta entità con l’utilizzo di tavolini, pannelli, cavalletti, gazebo.
  • manifestazioni più complesse con l’uso di palchi, tendoni, sedie.

Le richieste  di occupazione suolo pubblico vanno inoltrate all'Ufficio di Polizia Locale su apposito Modulo almeno 10 giorni prima della data di inizio. La domanda può riferirsi ad una occupazione del suolo pubblico per una durata massima di 30 giorni.

 

Tempi

L'autorizzazione viene concessa entro 30 giorni dalla presentazione della richiesta.

Costi

  • gratuito
A chi rivolgersi: Polizia Locale

Orari di apertura

Lunedì, Mercoledì e Giovedì: 9.00 – 12.00
Mercoledì: 15.30 – 18.00

Contatti

Ultimo aggiornamento:

26/07/2018
Approfondimenti

Normativa:

L’art. 3 comma 67 della L. 549/95 “Misure di razionalizzazione della finanza pubblica”;

L’art. 7 della L. 130/75 “Modifiche alla disciplina della propaganda elettorale ed alle norme per la presentazione delle candidature e delle liste dei candidati nonché dei contrassegni nelle elezioni politiche, regionali, provinciali e comunali;

Legge. 212/56 “Norme per la disciplina della propaganda elettorale”

D.lgs. 267/2000 (TUEL);

L’art. 20 del Codice della Strada;

Documentazione da presentare:

Richiesta di occupazione suolo pubblico corredata di tutti i seguenti elementi:

  • dati del richiedente;
  • copia documento d’identità;
  • individuazione specifica dell'area da occupare precisandone l'entità in mq;
  • tipo di attività che si intende svolgere,
  • mezzi o supporti fisici con cui si intende occupare e la loro metratura;
  • la durata e la frequenza dell'occupazione;

Modalità di pagamento

gratuito

Ulteriori informazioni:

Criteri per l'assegnazione degli spazi

In caso di più richiedenti per lo stesso spazio si considera la data di protocollazione.

L’occupazione del suolo stradale, compresi i marciapiedi, non deve arrecare intralcio alla circolazione.

La distanza minima, tra eventuali altre attività elettorali di forze politiche avversarie, è di almeno mt. 10 (dieci).

Si procede alla revoca della concessione per l’occupazione di suolo pubblico nel caso in cui a seguito di almeno due sopralluoghi da parte di un pubblico ufficiale si rilevi che gli spazi richiesti non sono effettivamente occupati.

Responsabili

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:

Polizia Locale (Responsabile: Bettella Massimo)

Titolare del potere sostitutivo (persona a cui rivolgersi in caso di inerzia nel procedimento):

Dettagli Procedimento

Modalità avvio:

Ad istanza dell'interessato

Conclusione procedimento:

Provvedimento espresso

Informazioni proprie procedure:

per informazioni contattare l'Ufficio di Polizia Locale tel. 049/8095120 email polizia.locale@comune.vigonza.pd.it

Rilevanza SUAP:

No