Informazioni generali

Enti, associazioni, Istituzioni scolastiche, parrocchie e privati che intendano utilizzare il teatro "Quirino De Giorgio" dovranno farne richiesta compilando e  sottoscrivendo il modulo apposito e inviandolo all'Amministrazione Comunale - Settore Servizi Culturali, fax 0498099380  e-mail: vigonza.pd@cert.ip-veneto.net
Ai fini della concessione è richiesta la compilazione di una dichiarazione sostitutiva di certificazione (art. 46 DPR 445/2000) sulla responsabilità di utilizzo della struttura, sottoscritta dal legale rappresentante dell'organizzazione richiedente. Si richiede inoltre la compilazione di una scheda tecnica per l'iniziativa.
Per qualunque altra informazione sulla prenotazione della sala o per accordi sull'utilizzo rivolgersi al Settore Servizi Culturali.

Tempi

Le richieste di utilizzo del Teatro devono pervenire  almeno 30 giorni prima dello svolgimento dell'iniziativa.
Una copia del manifesto e/o della locandina e/o del volantino indicante la manifestazione da effettuare dovrà essere consegnata al Responsabile del Settore Servizi Culturali con almeno dieci (10) giorni di anticipo.

Costi

  • Tariffa intera giornaliera € 1000,00: per privati e utilizzi a pagamento
  • Tariffa ridotta giornaliera € 150,00: per associazioni di Vigonza e gruppi politici rappresentati o non rappresentati in Consiglio Comunale nella misura max di tre incontri annui per gruppo politico
  • Tariffa ridotta giornaliera € 350,00: per associazioni, Istituzioni scolastiche / parrocchiali operanti in altri Comuni per iniziative gratuite ed aperte al pubblico
  • Cauzione € 1500,00: sono soggetti a cauzione associazioni, privati ed Enti operanti in altri Comuni e restituita previa verifica alla struttura su eventuali danni;
  • Il Teatro è concesso gratuitamente per niziative o manifestazioni approvate con atto di Giunta, adeguatamente motivate; per iniziative degli istituti ed Enti pubblici scolastici del Comune di Vigonza esclusivamente per le attività convenzionate nel Pof

Orari di apertura

Lunedì, Martedì e Giovedì: 9.00 – 13.00
Mercoledì: 15.30 – 18.00

Contatti

Ultimo aggiornamento:

19/12/2019
Approfondimenti

Normativa:

Regolamento del Teatro Quirino De Giorgio, approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 13 del 20.03.2013, aggiornato con Deliberazione di Giunta Comunale n. 66 del 25.11.2019

Documentazione da presentare:

- modulo di richiesta;
- dichiarazione sostitutiva di certificazione con attestazione di conformità delle attrezzature utilizzate, accettazione della responsabilità nell'utilizzo della struttura e impegno con liberatoria per il risarcimento economico di eventuali danni causati a cose e/o persone;
- scheda tecnica dell'iniziativa.
La concessione potrà avvenire solo previa acquisizione agli atti di una ricevuta di pagamento della tariffa stabilita.
Ai fini della concessione del Teatro inoltre sono a carico del richiedente:
- tutte le incombenze di natura burocratica: Siae, Enpals ecc. La concessione della struttura è subordinata al rilascio delle autorizzazioni  specifiche da parte degli uffici competenti;
- l'affissione del materiale pubblicitario;
- la posizione assicurativa e previdenziale delle loro maestranze.

Modalità di pagamento

Tutti i versamenti vanno effettuati su c\c postale n. 16444358 intestato a “Comune di Vigonza Servizio di Tesoreria” oppure presso Banca Monte dei Paschi di Siena, Via Cavour 32/E – 35010 Vigonza, codice IBAN IT50H0103062960000002410567.

La cauzione di € 1.500,00 può essere effettuata o con assegno circolare o con deposito cauzionale  provvisorio c/o Cassa di Risparmio del Veneto, sede di Vigonza. La cauzione verrà svincolata dopo le opportune verifiche a conclusione dell’attività;

 

Ulteriori informazioni:

- L’uso della struttura non può configurarsi come sede;
- L’orario in cui è possibile l’utilizzo della struttura è il seguente: dalle 8.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 24.00;
- Allestimento e disallestimento sono  a cura del concessionario;
- Il richiedente è individuato quale responsabile dell’uso della struttura per quanto riguarda i danni arrecati alla stessa durante l’attività e deve, in ogni caso attenersi alle disposizioni impartite dall’incaricato della gestione in collaborazione con il Comune;
- In caso di manifestazione a pagamento si è tenuti a dichiarare per iscritto al Comune l’incasso al netto delle competenze SIAE e a versarne il 10% nelle casse  comunali alla conclusione della manifestazione;
- In caso di manifestazione il cui incasso sia destinato in beneficenza si è tenuti a produrre copia del bonifico o dichiarazione di accettazione del beneficiario;
L’Amministrazione si riserva: di sospendere in ogni momento l’utilizzo della struttura per motivate esigenze di ordine istituzionale (fatto salvo preavviso e rimborso del corrispettivo versato); di revocare l’utilizzo della struttura in caso di gravi inadempienze sulla tenuta della stessa.

Responsabili

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:

Politiche Culturali, Pubblica Istruzione (Responsabile: De Liberali Sandro)

Responsabile del procedimento:

Responsabile del provvedimento:

Titolare del potere sostitutivo (persona a cui rivolgersi in caso di inerzia nel procedimento):

Dettagli Procedimento

Modalità avvio:

Ad istanza dell'interessato

Conclusione procedimento:

Provvedimento espresso

Rilevanza SUAP:

No