Archivio Quirino De Giorgio

Archivio "Quirino De Giorgio", Piazza Zanella 31 (Borgo di Vigonza), adiacente al Teatro comunale "Quirino De Giorgio".

L'Archivio "Quirino De Giorgio" è gestito dal Settore Servizi Culturali - Biblioteca Comunale.
L'accesso all'archivio per motivi di studio e documentazione è possibile solo su appuntamento. La richiesta deve essere inviata alla Biblioteca Comunale, Via Arrigoni 1 - 35010 Vigonza (Pd) all'indirizzo: vigonza.pd@cert.ip-veneto.net
Per contatti: tel. 0498090371/372

Breve storia dell'archivio
L’archivio professionale dell’architetto Quirino De Giorgio (Palmanova 1907–Abano Terme 1997) è stato donato al Comune di Vigonza nel 1996, per volontà dell’architetto stesso e grazie alla preziosa opera di custodia e conservazione della compagna Gina Tromben; nel 2007 è stato dichiarato di interesse storico particolarmente importante da parte della Soprintendenza archivistica per il Veneto. Negli anni il Comune ha fortemente investito nella inventariazione e riordino del materiale e, grazie ad un finanziamento della Fondazione bancaria Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, ha predisposto una sede completamente dedicata all’archivio, inaugurata nel 2012 nei locali dell’ex mercato coperto attiguo al teatro, opere entrambe di De Giorgio e inserite nel più ampio complesso architettonico del cosiddetto Borgo rurale “Fratelli Grinzato” realizzato da De Giorgio nel 1938.
Dal 2017 l'Archivio è socio dell'Associazione nazionale Archivi di Architettura contemporanea AAA-Italia, importante network tematico di enti, istituzioni, università, privati e studiosi costituitosi a Venezia nel 1999 per promuovere la conservazione e la valorizzazione del patrimonio archivistico nazionale relativo alla cultura architettonica diffuso nel territorio.

Consistenza
Sono stati individuati 268 progetti conservati in 46 cartelle di grandi dimensioni, 52 scatole di rotoli e 157 faldoni per un totale di circa 5200 disegni. Alcuni progetti sono corredati da campioni di materiali di cantiere, plastici e fotografie. I quattro plastici presenti riproducono il progetto per il Ponte dell’Accademia di Venezia (1986), la sede del gruppo rionale fascista E. Cappellozza di Padova (1937-1938) , la casa del fascio di Pontelongo (1939-1940) e la casa del fascio di Piazzola sul Brenta (1939-1943).

Promozione
2007 Prestiti per la mostra “Quirino de Giorgio. Un protagonista del Novecento. Architetture dal Futurismo agli anni ‘80” – Padova, Musei Civici agli Eremitani; ex Cinema Altino, 14 dicembre – 9 marzo
2007 Convegno “Quirino De Giorgio architetto futurista” – Teatro comunale “Quirino De Giorgio”
2010 Inaugurazione e intitolazione del Teatro “Quirino De Giorgio” restaurato; esposizione “Quirino De Giorgio architetto futurista”
2011 Mostra documentaria e fotografica “Q – Lo spirito del luogo. Quirino De Giorgio: immagini di un’architettura diventata un marchio”
2012 Mostra itinerante “Quirino De Giorgio architettura nel territorio” a Candiana, Villanova di Camposampiero, Abano Terme, Piazzola sul Brenta, Santa Giustina in Colle e Vigonza
2013 II edizione della Mostra itinerante “Quirino De Giorgio architettura nel territorio” a San Giorgio delle Pertiche, Trebaseleghe, Fontaniva, Rubano
2016 Prestiti per la mostra “La città utopica: dalla metropoli futurista all’EUR42”, Mart – Casa d’arte futurista Depero, Rovereto 30 aprile – 25 settembre
2016 Mostra fotografica “La rivoluzione estetica: la nascita del borgo attraverso le immagini e i documenti dell’epoca”. Vigonza maggio – giugno 2016
2017 Mostra “La città utopica: dalla metropoli futurista all’EUR42” in collaborazione con il Mart – Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, con prestiti dal Mart, dal Museo Ala Ponzone di Cremona e da privati. Vigonza 8 aprile – 1 maggio 2017
2018 Esposizione "Quirino De Giorgio. Il memoriale", VIII Giornata nazionale degli archivi di architettura. Vigonza 16 e 19 maggio
2019 Esposizione "Quirino De Giorgio. L'architetto in cantiere", IX Giornata nazionale degli archivi di architettura. Vigonza 15 e 18 maggio